Home  >  Consigli  > Consigli per l'impiego  > E se facessi un lavoretto estivo?

E se facessi un lavoretto estivo?

2715 persone interessate a questo articolo
Come fare per trovare un lavoro estivo

Nomad_Soul

Shutterstock

Quest'estate vorresti lavorare un po', questione di mettere da parte un po' di soldi. Come fare per cercare un lavoro stagionale, qui o all'estero? Ecco qualche indicazione utile.


Identificare dove cercare il lavoro estivo.


Per preparare una candidatura mirata prova a pensare a tutte quelle aziende che potrebbero avere un picco d'attività nel periodo estivo. I settori più suscettibili di cercare lavoratori in estate sono quello alberghiero e della ristorazione, la distribuzione e quello dell'alimentazione (fornai, pasticcieri, ecc.).


Per esempio, nel settore alberghiero-ristorazione, puoi prendere in considerazione le offerte di lavoro di receptionist, di cameriere o di lavapiatti. L'insegnamento è un altro settore che offre possibilità in estate: pensa a tutti quegli studenti che cercano degli insegnanti per delle lezioni a domicilio. E l'animazione? Ecco un altro filone da non sottovalutare nella tua ricerca di un lavoro estivo. In questo caso, se hai delle competenze specifiche (danza, teatro, sport, ecc.) pensa bene a metterle in evidenza nel tuo curriculum.


In generale, la maggior parte dei candidati cerca per luglio e agosto: anche se è vero che questi sono i due mesi con più offerte di lavoro non dimenticare di dare un'occhiata anche ai mesi di giugno e settembre. Forse ci saranno un po' meno opportunità ma anche meno concorrenza!


Settori con più assunzioni per i lavori estivi

Preparare il curriculum e la lettera di motivazione per il tuo lavoro estivo

I criteri di assunzione per un lavoro estivo sono spesso meno rigidi che per altri tipi di lavori: anche se non hai esperienze particolari dovresti comunque riuscire a trovare. In questo genere di assunzioni, infatti, la tua personalità e le caratteristiche del carattere hanno un peso particolare. La disponibilità sugli orari e la serietà sul lavoro saranno caratteristiche alle quali i datori di lavoro faranno molta attenzione. Si cercano persone dinamiche, capaci di adattarsi a nuove situazioni e motivate. Il fatto di aver fatto parte di qualche associazione, di aver fatto volontariato, di avere degli interessi particolari o di parlare una lingua straniera sono elementi spesso preferenziali.


Se il lavoretto estivo a cui punti richiede di trasferirsi sappi che il datore di lavoro potrebbe aver previsto un alloggio. In caso contrario meglio mostrare che si è già trovato un alloggio (o che si sa dove e come cercarlo).


Parlare delle proprie intenzioni alle persone che ci circondano


Il passaparola è qualcosa che funziona particolarmente bene per i lavoretti estivi. Spargi la voce che cerchi un impiego per l'estate: certe opportunità di lavoro non passano per gli annunci. Per esempio, in agricoltura si cerca spesso della manodopera estiva ma non sempre queste richieste sono formulate in annunci di lavoro. Quando vai a presentarti all'azienda scelta ricorda di mostrarti al tuo meglio (la prima impressione si costruisce in circa due minuti) e porta con te una copia del tuo curriculum.


Io speak English very bene


E perché non sfruttare l'occasione del lavoro estivo per migliorare anche il proprio livello linguistico e per farsi un'esperienza all'estero? Questo genere di esperienze sono apprezzate dai datori di lavoro quindi è interessante averne una sul proprio CV. Puoi prendere in considerazione la possibilità di fare la ragazza alla pari (o il ragazzo alla pari) o di aderire ad uno di quei programmi in cui si offre vitto, alloggio e la possibilità di condividere la vita di una famiglia in cambio alcune ore di lavoro in fattoria.


Un ultimo consiglio: se puoi, cerca un lavoro estivo che possa accrescere la tua esperienza in aree spendibili per la tua futura ricerca di lavoro.

20/05/2017
La tua opinione ci interessa, dicci cosa ne pensi! 5 commenti
Lascia un commento
Irene JJ il 02/06/16
Buongiorno a tutti!

Ricordo che qui a Jobijoba non facciamo selezione del personale e non siamo in contatto con le aziende che pubblicano le offerte di lavoro. In effetti, la funzione di Jobijoba è di aggregare in un solo posto le offerte di lavoro presenti su decine di siti diversi. In questo modo gli utenti evitano di perdere tempo visitando tutti questi siti uno per uno.

Per cercare lavoro si deve sulla home page di questo sito (basta cliccare sul logo Jobijoba in alto) e utilizzare i campi di ricerca "Quale lavoro cerchi?" e "Dove?".

Quando si trova un'offerta di lavoro interessante si deve cliccare sul titolo: a questo punto o si è direttamente rediretti al sito che ci ha fornito l'offerta di lavoro (sul quale sono contenute le informazioni per contattare l'inserzionista) o ci si trova in un'altra pagina Jobijoba nella quale si dovrà cliccare sul pulsante "Invia la tua candidatura".

Per avere qualche consiglio sul modo di contattare le agenzie di lavoro e le aziende ecco un nostro articolo che potrebbe essere utile: www.jobijoba.it/consigli-lavoro/lavoro-carriera/cerco-lavoro-scriverlo-non-serve-a-niente

In bocca al lupo!
Rispondi
Rea 87 il 02/06/16
Si buon giorno mi piacerebbe lavorare cm cameriera in qualche bar...o anche hotel rifare letti lavapiatti, pulire uffici...stirare , ecc. Grazie x aver letto il mio annuncio. Rea 87
Rispondi
dado79 il 01/06/16
Ottimo... io lavorando nel settore è interessante sapere che ci sono molte offerte.
Rispondi
Tutti gli articoli da non perdere
Articolo 5 situazioni che mostrano che è ora di cambiare lavoro
Articolo Come leggere gli annunci di lavoro per capire
Articolo Come fare per dire "NO" al capo!
Articolo Trova la tua strada: 4 tappe per capire che lavoro vuoi fare
Attualità Come fare per imparare una (o più) lingue straniere.
Attualità Alla sua morte lascia un milione di euro ai propri dipendenti
Leggi tutti i consigli per la ricerca di lavoro e l'evoluzione di carriera