Home  >  Consigli  > Strumenti per il lavoro  > Trucchi e consigli per scrivere un buon CV

Trucchi e consigli per scrivere un buon CV

842 persone interessate a questo articolo
Consigli veloci per scrivere un curriculum

©  iluistrator

Shutterstock

Il curriculum vitae è l'elemento indispensabile della ricerca di lavoro, il lascia-passare per arrivare al colloquio di lavoro. Bisogna quindi fare particolarmente attenzione sia alla sua forma che al suo contenuto e questo anche se il datore di lavoro dedicherà sì e no 5 minuti di tempo alla sua lettura.

La tua presentazione deve riflettere la tua identità, quello che tu sei realmente ma, allo stesso tempo, devi trovare un buon equilibrio tra personalizzazione e rispetto dei codici.
Ogni CV è unico perché ogni percorso è unico ma, al di là della particolarità di ogni carriera, il curriculum deve mettere in evidenza le tue forze e le tue competenze.

E visto che riassumere la propria carriera in un solo foglio di carta non è facile, ecco qualche consiglio per aiutarti a scrivere un buon CV.


- Non caricare troppo: scegli quali informazioni mettere in relazione al tuo interlocutore e ai suoi bisogni.

- Il tuo CV deve stare su 2 facciate al massimo: seleziona con cura le informazioni che vuoi includere.

- Fai attenzione al modo in cui ti esprimi e agli errori di ortografia: quasi sempre un solo errore e il curriculum è scartato. Fallo rileggere a persone diverse prima di inviarlo.

- Professionalizza il tuo indirizzo email: evita delle cose come "amorino72@gmail.com" o "fabioilmigliore@yahoo.com". Se necessario apri una nuova casella di posta che utilizzerai solo per la ricerca di lavoro.

- Usa il linguaggio tecnico necessario: il datore di lavoro avrà già un'idea della tua competenza.

- Elenca le tue esperienze e i tuoi studi partendo dalla più recente e andando verso la più vecchia. Un datore di lavoro è più interessato a sapere cos'hai fatto fino a ieri piuttosto che quello che hai fatto 7 anni fa.

- Se decidi di mettere una foto scegline una in cui hai un aspetto professionale e, se possibile, con un fondo neutro. Niente foto con gli amici sullo sfondo, con il tuo cane, in spiaggia, ecc.

- Non mentire sulle tue esperienze e sulle tue competenze: sono cose molto facili da verificare e, la maggior parte delle volte, saltano fuori durante il colloquio di lavoro. La brutta figura è assicurata.

- Non parlare di stipendio e non parlare dei tuoi stipendi precedenti.

- Scrivi un CV armonioso: scegli un tipo di scrittura e un colore e usali per rendere il tuo CV gradevole da guardare e da leggere.

- A volte può essere utile scegliere un titolo per il curriculum. Per esempio: "Mario Rossi - Account Manager". Puoi mettere il nome del posto a cui aspiri o della disciplina che ti interessa.

- In generale le rubriche di un curriculum sono: esperienze formative, esperienze professionali, competenze, conoscenze linguistiche, conoscenze informatiche, interessi/passioni. Adattale al profilo del posto che vuoi ottenere.

- Sii sintetico: non stai scrivendo al storia della tua vita. Non utilizzare uno stile narrativo ma ragiona piuttosto in termini di liste.

15/12/2014
La tua opinione ci interessa, dicci cosa ne pensi! 0 commenti
Lascia un commento
Questi articoli potrebbero interessarti
Articolo
Articolo
Articolo
Articolo
Attualità
Attualità
Leggi tutti i consigli per CV, lettera di motivazione e colloquio